W l’Italia

Pubblicato il: 14 marzo 2011 alle 9:42 am

Visite: 1253

Alla facciaccia di chi dico io…e nonostante tutto…Sono felice ed orgoglioso di essere ITALIANO

Viva l’Italia almeno per altri 150 anni.
E la mia gioia di essere ITALIANO la festeggio pagando di tasca mia, perchè l’Italia, a causa di alcuni ele..menti poco “brillanti” del nostro governo, ha deciso di sostituire il 17 marzo 2011 con uno dei giorni di riposo dell’anno previsti come ” festività soppresse”.
Quando riuscirà a farsi largo in quelle “menti” il concetto che i problemi italiani non si aggravano di certo lavorando uno o due giorni in meno all’anno? D’altra parte in Italia è stato dato spazio anche al “Marchionne-pensiero”, secondo il quale occorre produrre sempre di più, anche a costo di sacrificare i lavoratori…che importa se poi il prodotto non si vende? Questo è un problema marginale. “I lavoratori sono proprio come i bambini … colgono ogni occasione per non andare a scuola e a lavorare”.
 
Viva l’Italia … nonostante certi politici e certi cosiddetti  “manager”.

Autore dell'articolo: Sergio Figuccia

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.