Tag:, , , , , ,

Lavori in … sorso

Visite: 1400

Abbamo ricevuto sulla nostra pagina Facebook questo post del nostro amico lettore Salvio G. di Palermo che riportiamo sul blog così come pubblicato sul social network. Lo sfogo si commenta da solo, quindi abbiamo ritenuto opportuno non aggiungere nulla al riguardo se non il titolo che abbiamo dedicato all’ipotesi di Salvio su come certi operai gestiscano gli intervalli dal lavoro:

“PALERMO è anche questa realtà…….
Poi non ti saltano i nervi…!
Da più di una settimana sono iniziati i “lavori” per creare uno spartitraffico in via Titone proprio nella ns. città di Palermo e il caso vuole che contemporaneamente questi lavori interferiscano con quelli di un impresa che sta passando i cavi a fibre ottiche..; bene ma veniamo al punto: I lavori per il riassetto dello spartitraffico, ad una settimana e mezza dall’inizio, sono a niente !! vergogna.. <giuste le transenne ..un po’ di mattoni posati all’interno ..un po di sabbia posata in un angolo e un po’ di asfalto scoperto proprio stamattina, dopo 10 giorni…> la ditta dei cavi a fibre ottiche invece ha già terminato e, nello stesso tratto, hanno scavato , hanno posato, hanno ricoperto! da tutti i lati nonostante qualche ambulante del mercatino non volendosi spostare abbia posizionato la sua bancarella proprio attaccata al cantiere di lavoro!!! …conzando l’insalata…! Non vi dico il traffico.. il trambusto…I vigili presenti /assenti.. L’ambulante che non si è spostato…Minchia che organizzazione!… Da notare i 3 operai della ditta delle fibre…hanno lavorato senza perdite di tempo…e questi per me sono UOMINI…con Dignità da VENDERE…! I 7-8 operai addetti ai lavori dello spartitraffico non hanno fatto un c…o! hanno lavorato al massimo 1 ora al giorno e per  il resto hanno solo bighellonato nascosti nei capannoni di servizio, chi lo sa forse giocavano a carte o si facevano, visto il freddo…, un bicchiere di vino! fatto sta che assistendo a questo triste spettacolo mi convinco sempre di più che protestare per il diritto alla cittadinanza in questa terra …non ha più senso, i nostri figli alla ricerca di un lavoro devono vedere questo schifo? …… penso poi all’imposizione fiscale…ai disoccupati..alla povera gente che non ha più nemmeno i soldi per arrivare a fine mese…ma che dico al 10 del mese..PROPRIO VERO CHE CE NE DOBBIAMO SCAPPARE DALL’ITALIA? …. QUANDO VI SARANNO LE ELEZIONI FATECI UN FAVORE!…..SCAPPATE VOI ! …!
Poi dicono che diventiamo qualunquisti..anarchici…rivoluzionari..ma poi ti dicono..anzi ti fanno capire …ed è ancora peggio… che così facendo non farai carriera …che i tuoi figli hanno bisogno della guida politica…e poi ti giri e vedi i contrasti..ormai viscerali…mi vergogno!! forse non dobbiamo avere dignità … si dobbiamo adattarci a questo stato di cose dobbiamo cadere nell’oblio “

Autore dell'articolo: admin

1 commento su “Lavori in … sorso

    admin

    (16/01/2013 - 19:43)

    E già! Caro Salvio! Si tratta dei famosi “Lavori in ..sorso” …come hai detto tu …un colpo all’asfalto e l’altro al fiasco di vino. Quando si tratta di lavori pubblici (quelli privati come hai costatato con le fibre ottiche vanno invece spediti) andare troppo veloci è controproducente…..certi lavoratori nostrani (perchè il fenomeno purtroppo si presenta quasi tutto nel sud) sono peggiori dei politici che li hanno raccomandati per trovare il lavoro. Fortunatamente però esistono anche tantissimi lavoratori meridionali che agiscono in senso opposto…la dignità la si trova a qualsiasi latitudine.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.