Morto un Abbado …. napolitano ne fa un altro

Pubblicato il: 20 gennaio 2014 alle 2:46 pm

Visite: 927

E’ morto Claudio Abbado. Addolora tutti la perdita dell’uomo e del suo enorme talento, tuttavia la sua figura negli ultimi tempi era stata accostata, e con una certa rabbia, soprattutto a quel ruolo di “senatore a vita” regalatogli (con i soldi di tutti gli italiani) da un napolitano in vena di strenne, pur essendo a conoscenza che il suo Paese, in questo momento storico, non è in grado di poter elargire gratificazioni di questo tipo.

Allora, napolitano! Ora potrai eleggerne un altro! Corri pure! (dentro una berlina da 200.000 euro si intende, non di certo a piedi perchè la tua età non te lo consente) Corri pure a scavare nei tuoi archivi per vedere a chi assegnare l’incarico di “senatore a vita” che Abbado ha lasciato vacante!

Lo stesso Abbado, nella foto che precede quest’articolo, sembra proprio volerti incitare a impegnare altro denaro, di quel poco che ci resta dall’ultima elemosina concessaci dall’europa e dalla merkel, per trovare il suo sostituto a vita.

Premurati di riempire “subito” quel vuoto nella tua coscienza di presidente oculato, che conosce bene la situazione economica dell’Italia, e che per questo si precipita a onorare il suo potere concedendo altri soldi a chi è già ricco per i fatti suoi.

E’ vero, Abbado ha devoluto il suo stipendio di “senatore – che non ha mai fatto – a vita” alla Scuola di Musica di Fiesole, ma i soldi che sono andati per sua volontà alla scuola di musica sono stati levati dalle tasche di cittadini che prendono pensioni mensili (quando riescono ad averle) inferiori a 500 euro e con famiglie di 4 o 5 elementi da sfamare, mentre un “senatore a vita” si becca oltre 12.000 euro al mese più benefit vari.

Corri, napolitano, corri a eleggere un altro “senatore a vita”, dopo il bel regalo che hai fatto al signor mario monti e soprattutto a NOI ITALIANI, che nell’anno del suo governo abbiamo perduto tutto quello che c’era rimasto da perdere, oltre alla dignità nei confronti degli altri cittadini europei e al nostro stesso futuro che monti ha mandato a “quel paese” (e tu sai quale!) con una sola sua sporca firma sul “fiscal compact“.

Corri napolitano! Corri a fare un altro “senatore a vita”, prima che a morire sia lo stesso senato e questa assurda onorificenza che ti ostini tanto a prendere ancora in considerazione.

Autore dell'articolo: admin

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.