Tag:, , , , , , , ,

La disoccupazione è la madre dello sfruttamento

Visite: 2336

Commentando sulla nostra pagina Facebook una osservazione che gira su internet (“la disoccupazione non è un sottoprodotto involontario del capitalismo, ma una sua componente indispensabile per abbassare il prezzo della forza lavoro“) è scaturita la logica deduzione che “la disoccupazione è la madre di tutti gli sfruttamenti“.

Nel mondo del mercato globale, mostro infernale che sta divorando la nostra civiltà, per generare la macro-ricchezza di pochissimi individui rispetto al resto della società, doveva essere necessariamente abbattuto il costo del lavoro, e creare disoccupazione massiva è diventato l’obiettivo principale dei fautori di questo disegno.

L’effetto collaterale della disoccupazione più auspicato dalla oligarchia dei nuovi “ricchi” è infatti un aumento vertiginoso del grado di “accettazione” di soprusi da parte di coloro che cercano disperatamente lavoro, con conseguente rinuncia delle vecchie tutele e dei diritti sul lavoro conquistati nel secolo passato con tanta fatica e tante lotte sindacali e in Italia il renziano job act ne è stato l’emblema istituzionale.

E’ iniziato in Cina, ma poi il fenomeno si è allargato a macchia d’olio in tutto il pianeta …. ricorderete certamente i lavoratori asiatici della Apple che si suicidavano lanciandosi dai tetti delle fabbriche ai tempi del “lancio” del primo modello di ipad.

Il recente caso Amazon, azienda descritta dai suoi operatori come un vero e proprio inferno dantesco, con tanto di diavoli-vigilantes, controlli capillari con telecamere e cronometri che misurano i tempi di lavorazione, nonostante le ipocrite dichiarazioni di Jeff Bezos (il patron di amazon), è solo un altro esempio di questo orrendo fenomeno che sta riducendo i lavoratori in veri e propri schiavi del sistema capitalistico giunto ormai all’alba del suo definitivo collasso.

Cliccate qui per leggere un articolo di Repubblica.it proprio sul caso Amazon.

http://www.repubblica.it/tecnologia/2015/08/18/news/nyt_lettera_di_bezos_contro_le_critiche_se_amazon_fosse_cosi_non_ci_lavorerei_mai_-121168007/

Autore dell'articolo: admin

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.