Tag:, , , , , , , , , ,

Agonia di una civiltà

Visite: 1014


Non vogliamo di certo allarmarvi, nè spingervi ad una reazione, se non si fa nulla in europa per fermare il predominio barbarico sulle nostre nazioni figuriamoci sperare in una rivoluzione popolare di livello mondiale; è purtroppo un sogno irrealizzabile perché il piano di controllo dell’intero pianeta (il celebre nuovo ordine mondiale) è in uno stadio tanto avanzato da non poter essere più fermato.

Ma che almeno la piena conoscenza di questi eventi, che stanno impattando con la storia dell’umanità, sia concessa alla coscienza popolare.

Se da un lato l’operazione “eurolandia” sta generando la coattiva unificazione schiavizzante dei paesi del vecchio continente sotto il predominio finale della germania, dall’altro le multinazionali, con il nuovo trattato TPP – trans pacific partnership, si stanno accordando per controllare i mercati globali e schiavizzare di conseguenza la restante parte delle popolazioni del pianeta.
Ovviamente il tutto viene mascherato sottoforma di “crescita” e di aumento dell’occupazione per i lavoratori delle aree interessate, ma non sarà così purtroppo.
Il vero nuovo ordine mondiale ha l’obiettivo di permettere il controllo globale ad una stretta oligarchia di pochi gruppi di potere, riducendo ad un mero stato di schiavitù formale tutti i lavoratori del mondo, sottopagati, sottoposti ad orari disumani, costretti a nutrirsi con le uniche porcherie alimentari che le multinazionali metteranno a disposizione e impedendo qualsiasi reazione da parte delle popolazioni.
Quindi disoccupazione, crisi economiche, debiti pubblici, monete forti, scarse liquidità, tagli di spesa sui pubblici servizi, privatizzazioni ecc. sono finalizzati al conseguimento di questo obiettivo che costituisce l’ultimo atto del capitalismo e probabilmente anche l’ultimo respiro della nostra civiltà in agonia.
Forse quella strana storia sulla misteriosa scomparsa di “Atlantide” non è una leggenda, ma piuttosto una profezia. La civiltà, o pseudo-tale, sviluppatasi nell’era digitale in un continente unificato sotto il predominio di un manipolo di barbari assetati di ricchezze e potere, porterà alla totale distruzione dell’organizzazione sociale in seguito al caos generato dalla perversa e insensata gestione del potere.

Fantascienza? …. o no?

Autore dell'articolo: admin

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.