Tag:, , , , , , , , ,

A Palermo nasce il BIKELING

Visite: 710

image

Cos’è il “bikeling”? Si tratta di un nuovo sport estremo che si dice sia nato a Palermo proprio in questi ultimi giorni.

Come si sa l’intelligenza è la capacità degli esseri viventi di affrontare e risolvere problematiche, più o meno complesse, sfruttando le proprie facoltà cognitive, che dovrebbero tuttavia mettere a fuoco principalmente le logiche razionali delle soluzioni adottate.

Così non avviene evidentemente per la giunta Orlando nella Città di Palermo, dove “si fa” quel che si ritiene di “dovere fare” senza alcuna valutazione della reale razionalità delle iniziative e delle possibili “ricadute” che queste possono avere sulla quotidianità urbana.

Il Sindaco e il suo staff così decide di creare una grande rete di mobilità pubblica cittadina e la realizza in contemporanea su tutti i fronti (metropolitana, tram, bike-sharing, anello ferroviario, applicazione della ztl al Centro Storico, ecc.) paralizzando di fatto l’intera Palermo. L’intelligenza avrebbe dovuto prevedere l’adozione di tanto “furore civico” con cautela e comunque in modo progressivo, ma l’intelligenza nei palazzi del potere è un “optional”  e per giunta poco richiesto.

Non risultando tuttavia sufficiente il caos creato dai cantieri aperti (e chissà fino a quando) in tutta la città, la premurosa giunta Orlando ha “voluto con forza” adottare un’altra idea già varata in tante altre metropoli europee: le piste ciclabili sui marciapiedi. È sfuggito però, sia al signor Orlando, sia al suo Assessore Giusto Catania, così come era sfuggito all’ex sindaco Cammarata (che Dio l’abbia in gloria!), che i marciapiedi delle metropoli europee SONO IL DOPPIO di quelli palermitani.

Non è sembrato vero a quei 60/70 ciclisti accaniti presenti in città cui l’opera è stata dedicata, che hanno così inventato subito un nuovissimo sport-estremo sulle nuove piste ciclabili cittadine. L’hanno chiamato appunto “Bikeling”, e consiste nel colpire a bordo della propria bici più pedoni possibili. Gli anziani valgono di più proprio in funzione dell’età, i giovani invece qualche “punto” meno. Chi riesce a prenderli tutti sullo stesso marciapiede fa “strike” e conquista 100 punti di bonus.

Autore dell'articolo: Iron Icman

Iron Icman

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.