Specchio delle mie brame, qual’è l’Università più bella del reame?

Inserito da admin
Lug 24 2017
Visite: 457
Vi proponiamo un articolo che mette in risalto l’elenco delle 20 Università europee che assicurano un lavoro dopo la laurea, caratteristica questa che dovrebbe possedere qualunque Università degna di questo nome.

L’articolo è visionabile cliccando qui.
I venti Atenei “come si deve” sono in Gran Bretagna, Francia, Spagna, Germania e Svizzera.
Quindi i “professoroni” della bocconi, de la sapienza, della cattolica, dei politecnici di Milano e Torino, della normale ecc. ecc., prima di esaltare e “sponsorizzare” le università dove prestano servizio nei confronti degli atenei del Sud Italia, offendendo gratuitamente così i colleghi e i laureati di altri istituti nazionali, dovrebbero confrontarsi con le Università che danno lavoro ai propri studenti; è questo il vero grande valore aggiunto che potrebbe differenziare un Ateneo da un altro, non di certo quello di aver dato un pezzo di carta a qualche personaggio di dubbio valore acquisito poi dalla politica e dall’intrallazzo globale.
Laurea deve essere sinonimo di lavoro qualificato, non di disoccupazione intellettuale.
Che i “professoroni” imparino a ridimensionarsi, di “padreterno” ce n’è solo uno e non ha studiato alla bocconi.
Questa è la classica italica misera “guerra fra poveri”, per sentirci più importanti cerchiamo di affondare chi ci sta accanto, evitando con cura di confrontarci con chi ci sovrasta.

You must be logged in to post a comment.

Trackback URL for this entry