Invidia, sentimento degli stupidi asserviti al consumismo

Pubblicato il: 17 febbraio 2018 alle 12:19 pm

Visite: 259

L’invidia è lo stato d’animo più stupido dell’uomo.
Esisterà sempre qualcuno che ha più di te, qualsiasi cosa riuscirai a conquistare nella vita, e dietro di te ci sarà sempre tanta gente che non potrà mai avere quello che già hai avuto tu.

Accontentarsi non significa porsi dei limiti, vuol dire piuttosto non vivere l’angoscia continua di voler raggiungere qualcosa che è totalmente fuori la propria portata.

Purtroppo la nostra società è stata traviata in merito dal lavaggio del cervello operato dalla classe dirigente e da tutti i politici che da una ventina d’anni, tramite la stampa e i media in genere, non fanno altro che sbandierare la necessità di “VINCERE LE SFIDE E LE SCOMMESSE DEL TERZO MILLENNIO“.

Se ci pensate su per un momento, questo sembra essere lo slogan più adatto per indurre al CONSUMISMO più sfrenato. Quindi dietro questo invito di chi gestisce il potere globalizzatore c’è un chiaro input che induce a spendere e spandere per favorire le multinazionali e i mercati globali.

Ci hanno forviato completamente, riducendo le nostre vite a una corsa continua verso il NULLA, a una guerra perpetua contro tutto e tutti.

 

Autore dell'articolo: Sergio Figuccia

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.