La congiura dei pazzi torna di moda

Visite: 10L’Italia è un paese di pazzi: prima, tutti a dire peste e corna di un pluriassassino fuggito in Brasile, sbeffeggiando palesemente le sue vittime e le autorità giudiziarie italiane che cercavano di catturarlo, vergognosamente protetto da un sistema occulto che ancora dev’essere individuato; oggi, che è stato finalmente preso e trascinato in Italia per […]

Chi sbaglia deve pagare, non solo i Paesi Membri

Visite: 24 Dopo oltre otto anni gli inqualificabili burocrati di Bruxelles SI ACCORGONO solo ora di aver agito con arroganza, cecità politica e tirannico assolutismo, “calpestando la dignità della Grecia” (sono parole di Juncker), facendo rischiare l’Italia e mettendo perfino in pericolo la tenuta stessa dell’euro. Leggete come riferimento l’articolo di Panorama che vi riproponiamo […]

Telecamere nelle scuole e nelle case di riposo

Visite: 84Forse non avete fatto caso all’irrazionale circostanza che certi eventi, prima del tutto assenti o almeno poco presenti nelle cronache giornalistiche, diventano improvvisamente “fatti quotidiani“, con una ripetitività che li fa apparire quasi scontati episodi della nostra vita di tutti i giorni. Spesso si tratta di vicende gravi che, proprio per la loro inspiegabile […]

I capi sono spesso i veri deficienti

Visite: 39 Questa vignetta vuole celebrare i manager dementi che hanno invaso l’Italia negli ultimi dieci anni in tutti i settori di lavoro, dalla sanità alle banche, dal pubblico al privato. Amministratori delegati, dirigenti, responsabili delle risorse, presidenti d’azienda ecc. ecc., sempre in cerca di profitti più corposi tramite riduzioni, sempre più pressanti, del costo […]

"Electro-magneto" - olio su tela 80x90 di Sergio Figuccia

Ci stanno uccidendo, ma fingiamo di non accorgercene

Visite: 46 Come è stato per l’amianto, nonostante i campanelli d’allarme, la folle società umana prende coscienza dei propri orrori tecnologici solo quando il maggior danno è stato ormai prodotto. La storia è sempre la stessa: per diverse decine d’anni si utilizzano massivamente frutti della tecnologia e prodotti industriali senza porsi mai il benché minimo […]