Tag:, , , , , , , , ,

Sui media la matematica diventa opinione

Visite: 144
Abbiamo letto su “Huffingtonpost.it” un tristissimo articolo (cliccate qui per visionarlo) legato all’ennesima insulsa intervista fatta a uno dei tanti personaggi che si aggirano nel “rutilante” mondo dei media e dei talk show in cerca di visibilità.
In questo caso si tratta del matematico Piergiorgio Odifreddi che, evidentemente per attaccare certe scelte del governo, utilizzando uno stilema tipico dei teoremi matematici ha dichiarato: “Se i politici sono eletti dagli elettori e il 90% degli elettori è stupido, anche il 90% dei politici sarà stupido“.
 
Se facciamo passare per buona la tesi di Odifreddi (ma in realtà è “propaganda” anche questa) non si può che giungere a questa triste conclusione:
In Italia siamo arrivati ad accettare che per il 90% siamo stupidi pur di dimostrare che il 90% della classe politica è composta da stupidi.
Si parte da un’ipotesi che offende quasi tutta la popolazione, quindi anche noi stessi, per accogliere una tesi che soddisfa la nostra opinione sulla stupidità di quasi tutti i politici.
Ci sembra un teorema autolesionistico e stupido esso stesso.
Più correttamente si potrebbe dire l’esatto contrario, la tesi opposta: Un’intera classe di politici stupidi (ma sono TUTTI gli eletti, sia quelli al governo che gli altri all’opposizione) può fare apparire stupido un intero Popolo.
 

Autore dell'articolo: admin

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.