Tag:, , , , , , , , ,

Il Palarudere di Palermo

Visite: 39

Il Palasport di Palermo è stato colpito nell’aprile del 2008 da una forte tempesta che strappò un pannello della copertura.

Sarebbero bastate allora alcune decine di migliaia di euro per rimetterlo subito in sesto, ma la cronica incapacità gestionale dimostrata dalle amministrazioni comunali del capoluogo siciliano che si sono alternate nel tempo, hanno ridotto in questo stato pietoso la struttura che in passato aveva ospitato tante bellissime manifestazioni.

Oggi per recuperarla servirebbero tanti di quei soldi che forse converrebbe di più abbatterla e ricostruirla che non intervenire sulla vecchia costruzione ormai vandalizzata e in completo degrado.

Palacom'era
Palacom’era

 

Palacom'è
Palacom’è

In una società civile il danneggiamento di un bene pubblico dovrebbe essere equamente INDENNIZZATO dagli “amministratori” che si sono alternati nel tempo, specialmente dai sindaci e dagli assessori di pertinenza; non devono essere i cittadini a subire i danni economici generati dall’incuria e dall’incapacità dei responsabili istituzionali di una città.

In un regime REALMENTE DEMOCRATICO un’amministrazione comunale, che peraltro rastrella denaro trovando artatamente mille occasioni per MULTARE la popolazione, dovrebbe essere sottoposta anche ad adeguate ammende pecuniarie per permettere alla città il recupero dei beni pubblici tanto mal gestiti.

E’ facile COMANDARE INVECE DI SERVIRE, e gli amministratori pubblici dovrebbero effettuare un SERVIZIO PUBBLICO una volta eletti dalla cittadinanza, ripagando eventualmente la popolazione nei casi in cui la loro sciattezza gestionale possa aver causato gravi danni come quello in questione.

Autore dell'articolo: admin

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.