Tag:, , , , , , , , , , , , ,

Il pil del dring

Visite: 70

Quando si parla di “sfide” e di “scommesse” globali non ci si rende mai conto che gli scenari che si prospettano possono essere letali, come quelli proposti in questo video di Steve Cutts.

Questo è il vero volto della “crescita“, del “progresso” e del mercato libero mondiale, elementi tanto idolatrati dal sistema di potere globale asservito al peggior grado di consumismo mai raggiunto nella storia dell’uomo. Forse aumenterà il “pil” nazionale, ma anche la miseria delle masse popolari, l’inquinamento del Pianeta, il cambiamento climatico, la distruzione della natura ecc. ecc.

E tutto questo perché cosa? Certamente non per migliorare le nostre vite di poveri consumatori, in realtà solo per arricchire sempre più i soliti pochi farabutti che dominano su di noi con i loro “maledetti” prodotti che ci stanno sommergendo, fra i quali i cellulari spiccano per il grande successo popolare nel mondo intero, per l’utilizzo massiccio che ne facciamo e di cui non riusciremmo più a farne a meno, per la schiavitù che ci viene imposta con furbizia dalle case produttrici, l’obsolescenza programmata dei modelli meno nuovi da parte dei marchi internazionali più noti (chiaramente citata nel video di Steve Cutts, anche se in versione surreale) e per la follia che ha contagiato intere generazioni che spinge a sostituire, inutilmente e periodicamente, modelli funzionanti con altri più recenti, ma con identiche caratteristiche, arricchendo di fatto le case produttrici senza alcun effettivo miglioramento delle prestazioni dell’apparecchio; soldi inutilmente gettati al vento e risucchiati dall’orrido business dei produttori.

Il capitalismo ha fatto i suoi danni, ma è il nostro imbecillimento tecnologico che ha dato il colpo di grazia.

Autore dell'articolo: admin

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.