Tag:, , , ,

Le regole vanno sempre rispettate?

Visite: 23

Le regole vanno rispettate” è la frase più abusata delle ultime settimane.

Il titolo è stato vinto dai media italiani e dalla commissione europea cavalcando l’onda della famosissima possibile “procedura d’infrazione” contro il nostro Paese.

Il fatto che la frase sia ESTREMAMENTE CONTROVERSA però non è stato rilevato da nessuno.

Si tratta di un’asserzione molto generica che fa cadere in contraddizione chiunque la pronunci nel momento in cui non ne viene specificato il riferimento.
Ricordiamo a esempio, per i deboli di memoria, che anche il feudale “ius primae noctis” era una “regola”, che il “terzo reich” di hitler aveva generato le sue regole … ritenete che queste demenziali norme andavano rispettate?
Ora qualcuno dirà certamente: “ma che c’entra, quelle sono vecchie regole di tanti anni fa“; e noi replichiamo: “ma anche quelle di Maastricht sono vecchie“, il trattato è stato sottoscritto nel 1992, e sono passati ben 27 anni durante i quali gli eventi storici e il mondo intero hanno viaggiato alla “velocità della luce” cambiando tutto in modo radicale.

E poi anche lo Stato Sovrano Italiano ha le sue regole, quelle vanno rispettate o no? Perché la “capitana” della nave Sea Watch non le ha rispettate?

Quindi grande plauso alla frase “Le regole vanno rispettate”, che ha vinto il titolo di affermazione più “popolare” dell’anno, ma prima di sbandierarla ai quattro venti, specialmente quelli che soffiano sul Mediterraneo, pensiamoci su un po’ di più per comprenderne il vero significato.

Autore dell'articolo: admin

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.