Tag:, , , , , ,

Oscurità pubblica

Visite: 82

La città di Palermo continua a essere lasciata al buio ogni notte.

Intere zone restano completamente non illuminate. In altre si adopera il metodo a “fari alterni” (come si fa per le targhe), in altre, come dice il lettore che ha inviato questa segnalazione, si adotta il sistema tipo formazione di calcio 4 2 3 2, in cui il due è il numero dei pali funzionanti.

Questa incivile tattica per far risparmiare il Comune, generando rischi per i cittadini e INTERROMPENDO DI FATTO UN SERVIZIO PUBBLICO, si trascina da oltre un anno in questa disgraziata città.

Nè può risultare più valida la miserrima giustificazione dei guasti, perché quando un fanale spento una notte su due prende vita DA SOLO nei giorni successivi facendo andare in coma quelli al lato e senza alcun intervento di manutenzione, può solo significare che dietro il dimezzamento, se non l’azzeramento, dell’illuminazione pubblica c’è una magagna umana, perfida, ingiusta e ILLEGALE.

Che il Signor Orlando intervenga una volta per tutte … una città EUROPEA, come la sogna lui e la sognano tutti i cittadini onesti, NON PUO’ ESSERE ABBANDONATA NELL’OSCURITA’ OGNI NOTTE.

La foto a corredo dell’articolo (dal satellite) è ovviamente una vignetta, mentre la foto qui sopra è reale ed è stata scattata la notte scorsa in Via Cirrincione a Palermo dal nostro lettore che ci ha inviato la segnalazione, ma è solo un esempio delle centinaia di strade private dell’illuminazione pubblica in gran parte della città, fatta esclusione del Centro Storico.

Autore dell'articolo: admin

Avatar

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.