Non siamo in tempi di peste

Visite: 89Mi sono sempre sentito assai refrattario agli stati psicotici di emotività irrazionale, e ho dunque cercato di fare un po’ di chiarezza a me stesso attraverso i numeri ufficiali di ieri. Soltanto numeri, non c’è dubbio che la prevenzione è doverosa e le curve di proiezione del contagio preoccupanti; e ricordando, per non doverlo […]

Quando virus punge Vespa

Visite: 105 Bruno Vespa non si rende conto di non essere più gradito dalla quasi totalità degli Italiani.   Il suo programma televisivo, come ammette lui stesso, è da tempo considerato un abuso dall’Unione Sindacale Giornalisti RAI (UsigRAI) in quanto ridondante, in onda da troppo tempo e con troppa frequenza, che concede troppo potere mediatico […]

Emergenza sanitaria non significa guerra

Visite: 91Ci chiediamo perché la massa popolare non riesce a comprendere la differenza fra una guerra e un’emergenza temporanea. La generazione dei nostri nonni, che hanno vissuto la devastazione dei bombardamenti, comprende perfettamente questa differenza, noi invece affrontiamo un provvedimento governativo, mirato a non mettere in crisi il sistema sanitario nazionale chiedendoci solo di stare […]

Spazziamo via la tv spazzatura

Visite: 131 Restare a casa non vuol dire alienarsi dal mondo civile o dall’intera società.   In tempi “normali” ci accolliamo, stando dinanzi la tv, gli ignobili, falsi, volgari e stupidissimi talk show che ci vengono propinati quotidianamente sia dalle reti pubbliche sia da quelle private, perché in tempi di emergenza non accendiamo il cervello […]

Tutti pazzi per money

Visite: 224La necessità, del tutto irrazionale, di fare profitti sempre crescenti, anche invadendo settori di mercato totalmente al di fuori delle proprie specifiche competenze, caratterizza la schizofrenia operativa di tantissime aziende in quest’epoca di spietata, e diciamolo pure profondamente insensata, concorrenza globale. Ma vi sembra “normale” che società con enormi fatturati si lancino in nuove […]

Il diritto di disinformazione

Visite: 102Ecco la verità sul tanto decantato “DIRITTO D’INFORMAZIONE“. Si tratta di un diritto del Popolo Italiano che i media hanno rivoltato come un calzino in loro favore; non è più interpretato come necessità popolare di una corretta e onesta informazione, piuttosto come libera facoltà dei giornalisti di comunicare all’opinione pubblica solo ciò che risulta […]

Il coronavirus si è travestito da bufala

Visite: 210 Con la stessa tempestività con la quale le autorità cinesi hanno imposto il silenzio totale ai media sulla questione del coronavirus, sono partite in tutto il mondo, soprattutto sui social, centinaia di FAKE NEWS.   Dobbiamo imparare a capire che le “BUFALE” sono nate proprio per screditare agli occhi dell’opinione pubblica certe notizie […]

Il ripugnante è tale anche se registra attenzione in tv

Visite: 206Occorre dare un segnale forte contro il degrado dei media in Italia. Tutto ciò che genera “numeri” all’interno dei social, nonostante sia ripugnante e immorale, viene trasferito nelle reti pubbliche e private per fare audience da sbandierare agli sponsor pubblicitari e trarne il solito squallido profitto economico. Dalle dirigenze dei media ormai l’etica viene […]

Il festival dell’osceno

Visite: 1635 Il degrado della nostra civiltà si diffonde attraverso la tv, i social, la scarsa attenzione genitoriale, la ricerca del profitto senza scrupoli da parte dei media, nella più totale assenza di etica nei riguardi dell’umanità più debole (anziani e bambini). Sanremo ha dimostrato che per restare “a galla” nella melma mediatica ha “bisogno” […]

Tele Merdaccia

Visite: 142No, non è casuale. Le tv puntano esclusivamente all’audience, fatta esclusione per Rai3, che ancora produce cultura, e alcune reti satellitari a tema documentaristico (History, National Geographic, Focus ecc.). Tutte le reti televisive ormai cercano solo il massimo della visibilità popolare, quindi è proprio la scadente qualità della platea che spinge i responsabili dei […]