Precipitevolissimevolmente

Visite: 38

C’è un’antichissima controversa tradizione gallese che consiste in una competizione sportiva estrema, lo “Gloucestershire Cheese Rolling championship” : rincorrere cioè una forma di formaggio che viene lanciata giù per un pendio. Leggi di più a proposito di Precipitevolissimevolmente

I figli della TAC

Visite: 124

Ci ha scritto il Dott. Guido Emanuele Galasso per denunciare l’estrema leggerezza con la quale, almeno in passato, sono state effettuate applicazioni di raggi-X diagnostici su testicoli e ovaie di pazienti che in seguito hanno procreato affrontando i rischi di possibili malformazioni o alterazioni cromosomiche dei feti.  Leggi di più a proposito di I figli della TAC

La banalità diventa regola

Visite: 724

Quantità immense di foto, video, immagini di opere pittoriche, aforismi, spesso retorici e ridondanti, vengono postati giornalmente in un turbinio pirotecnico di dati informatici che “dura” meno di un giorno, se non persino poche ore.  Leggi di più a proposito di La banalità diventa regola

La mitomania vorrebbe mascherare la mediocrità

Visite: 880

Nello scorso mese di giugno abbiamo pubblicato un breve articolo sul tema dei mitomani che ci ritroviamo ormai in mezzo ai piedi in qualsiasi luogo e circostanza. Leggi di più a proposito di La mitomania vorrebbe mascherare la mediocrità

Il misero intelletto dei bulli

Visite: 199

Un video virale che ha fatto il giro del mondo, e recentemente postato anche da “Repubblica.it“, mostra lo sfogo di un ragazzo americano che chiede alla madre perché esiste il bullismo. Leggi di più a proposito di Il misero intelletto dei bulli

Montagne di libri occultano la qualità editoriale

Visite: 471


E’ terminata “PIÙ LIBRI PIÙ LIBERI”. Non ho nulla contro le fiere librarie in generale e contro PLPL in particolare, che quest’anno mi è parsa più “scintillante” che mai, che anzi ritengo un valido momento di aggregazione tra i vari elementi della filiera editoriale, non ultimo il lettore. Leggi di più a proposito di Montagne di libri occultano la qualità editoriale