Posts Tagged ‘lavoro’

Chiedere lavoro non può essere considerata un’offesa

Il potere da potare, Italia Italia Italia, Orrori di stampa, Protesta a tempesta, Tele schifezze | Posted by admin
Mar 21 2017
Visite: 521
Siamo certamente tutti sdegnati per le scritte apparse a Locri il giorno dopo manifestazione nazionale della Giornata della Memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, ma vogliamo fare una riflessione un po’ in controtendenza.

Read the rest of this entry »

La flessibilità arma elettorale

Il potere da potare, Italia Italia Italia, Porchilmonto checistasottoipieti, Protesta a tempesta | Posted by Sergio Figuccia
Feb 29 2016
Visite: 341

CREATOR: gd-jpeg v1.0 (using IJG JPEG v62), quality = 90

Si è parlato tantissimo di flessibilità in uscita dal mondo del lavoro in seguito all’acclarata rigidità ricaduta sulle teste dei lavoratori nel fatidico 2012 in seguito alla catastrofica legge fornero-monti. Read the rest of this entry »

Pensioni sì, pensioni no …. la terra dei cachi!

Il potere da potare, Italia Italia Italia, Porchilmonto checistasottoipieti, Protesta a tempesta, Striscia la truffa | Posted by admin
Ott 14 2015
Visite: 999

 

Lui “gioca” con le telecamere, sfoglia la margherita, promette e rimanda, oggi dice sì e l’indomani dichiara no, … tanto non sono problemi suoi se gli ultracinquantacinquenni invalidi e privati del lavoro non possono più vivere dignitosamente. Read the rest of this entry »

I manager “tagliatori di teste” rischiano le teste

Il potere da potare, Porchilmonto checistasottoipieti, Protesta a tempesta | Posted by admin
Ott 06 2015
Visite: 658

Immagini del genere fanno nascere nelle nostre coscienze due diverse emozioni, uguali per intensità, ma diametralmente opposte dal punto di vista etico.

Read the rest of this entry »

Altra festa paradossale

Il potere da potare, Italia Italia Italia | Posted by admin
Mag 01 2015
Visite: 941

Oggi dovrebbe essere la Festa dei Lavoratori, ma come nel caso dello scorso 25 aprile (la Liberazione festeggiata da un popolo prigioniero), che senso ha celebrare una categoria di cittadini sottoposta dal 2011 a tutti i tipi di vessazioni, persecuzioni, normative penalizzanti, privazioni di diritti, azzeramenti di garanzie ecc. ecc.ecc. ecc.? Read the rest of this entry »

La truffa di stato sulle lauree brevi

Il potere da potare, Italia Italia Italia, Protesta a tempesta, Striscia la truffa | Posted by admin
Mar 25 2015
Visite: 2472

Abbiamo ricevuto una mail da un gruppo di nostre lettrici con la quale viene evidenziata la sconcertante “alzata di spalle” che le istituzioni dell’inqualificabile stato italiano fanno in merito alla validità delle “lauree triennali”. Read the rest of this entry »

Allevamenti intensivi di impiegati

Il potere da potare, Italia Italia Italia, Un po' di tutto | Posted by admin
Mar 07 2015
Visite: 1167

Li chiamano “open space“, sono gli enormi spazi “aperti” in cui gli operatori del terziario dovrebbero condividere le ore di lavoro con i propri colleghi. Read the rest of this entry »

L’inadeguatezza dell’essere politico

Striscia la truffa, Un po' di tutto | Posted by admin
Mar 01 2015
Visite: 1125
Ma fare politica non è una prescrizione medica, non è una necessità. Read the rest of this entry »

I lavoratori italiani cinesizzati dal jobs act

Il potere da potare, Italia Italia Italia, Questa folle società, Striscia la truffa | Posted by admin
Gen 08 2015
Visite: 728

E’ una esibizione ma sembra proprio una riunione di lavoro di un gruppo di nuovi lavoratori italiani, appena assunti dopo il jobs act di renzi e sottoposti ai “comandi” dei datori di lavoro. Read the rest of this entry »

O vi fate trivellare o morite di fame

Il potere da potare, Italia Italia Italia, Protesta a tempesta, Questa folle società, Striscia la truffa | Posted by Iron Icman
Nov 18 2014
Visite: 632

Il lavoro era un diritto dei cittadini Italiani, era il fattore più importante sul quale si basava la nostra Repubblica e la sacralità del lavoro era sancita proprio dalla Costituzione. Oggi il Giano bifronte che siede sullo scranno più alto del sistema politico italiano, se da un lato tenta (a parole) di mantenere vivo negli Italiani il rispetto per le istituzioni che lui stesso presiede, dall’altro incita costantemente alla loro distruzione invocando fino alla nausea “riforme” che stanno facendo le veci di un cavallo di troia all’interno della stessa Costituzione. Read the rest of this entry »