Marchionne e l’Impero dell’Evasia

Pubblicato il: 31 agosto 2011 alle 8:00 am

Visite: 2183

Marchionne !! Un nome epico per un chietino.

Il dirigente è nato a Chieti, possiede cittadinanza italiana, ma anche canadese … tuttavia sembra che la sua residenza sia in Svizzera e questa precisazione, presente su Wikipedia fino a poco tempo fa, è stata cancellata di recente …. chi sa perchè?!

E’ da tempo che ci si è chiesto perchè la Guardia di Finanza ha effettuato controlli a tappeto sugli italiani residenti all’estero (Svizzera, Liechtenstein, Isole Cayman ecc.), nei cosiddetti “Paradisi fiscali“, facendo cadere nella rete dei controlli personaggi come Valentino Rossi, Pavarotti, Alberto Tomba, Max Biaggi ecc. ecc. e non ha invece indagato sul Marchionne “Imperatore della Fiat”.

Sarebbe ora il caso che la strana residenza svizzera di Marchione sia sottoposta a verifiche ispettive fiscali; i veri grandi evasori restano ancora nell’ombra e il Governo continua a spremere i soliti “limoni” a stipendio fisso. 

Oggi Berlusconi dichiara soddisfatto che è iniziata, da parte dello Stato, una campagna contro l’evasione fiscale….che si inizi proprio da quei nomi “noti” che sino ad oggi sono stati protetti da oscure trame filo-politiche o forse, chissà, anche massoniche.

Forse Marchionne è fiscalmente puro come l’Arcangelo Gabriele, ma i dubbi su quella strana residenza sono venuti a tutti (tranne che alle Autorità competenti)…andate a guardare, per esempio, cosa dice sul suo blog Spider Truman che lo chiama “Minchionne”, basta cliccare qui.

 

Autore dell'articolo: Sergio Figuccia

2 commenti su “Marchionne e l’Impero dell’Evasia

    Santokenonsuda

    (31/08/2011 - 20:09)

    E dire che vorrebbe pure imporre il modello lavorativo cinese agli operai italiani…è proprio un “multinazionale”…. ma perchè non se ne va definitivamente in Svizzera, in Canada, negli Usa … o ancora meglio in Cina; ha tanti di quei paesi in cui andare a fare…qualcosa!!!
    Ma biglietto di solo andata…mi raccomando a marchiò!!!
    Vattenne marchionne!!!

    […] a chiedercelo da anni (dal 2011 – nostro articolo del blog) : ma perché la Guardia di Finanza non da una bella controllata alla fiat e al suo amministratore […]

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.