Sarkozy, che fai, non ridi più?

Pubblicato il: 4 luglio 2014 alle 12:32 pm

Visite: 918

Che simpatico individuo questo sarkozy! Rideva, a suo tempo, guardando la merkel per schernire il premier italiano pro-tempore, che pur avendo le sue colpe doveva comunque essere “rispettato” nell’occasione proprio in quanto leader ufficiale della Nazione Italiana.

Si riteneva un bell’uomo di successo ricco di fascino e di ironia, il signor sarkozy, utilizzando il “facile” bersaglio chiamato berlusconi sulla sensibilità da cercopiteco della cancelliera tedesca. Dall’alto del suo metro e 15 nanocentimetri, più che un povero puffo si riteneva un principe azzurro, anzi un galletto azzurro, visto che rappresentava la Francia…. e oggi?

Ebbene oggi lo ritroviamo con la faccia verde (non più azzurra) per la bile che gli gira in circolo, di fronte a un giornalista televisivo a ripetere le stesse identiche parole contro la magistratura, francese in questo caso, proprio come ha fatto di continuo berlusconi negli ultimi 10 anni (se non 20).
Le stesse identiche accuse, contro chi lo accusa, che lo facevano tanto ridere quando a parlare era berlusconi e non lui, gli stessi reati da “intrallazzi politici” che hanno fatto cadere il governo berlusconi e, dopo poco, anche quello suo.

Oggi sarkozy, anche questo come ha fatto berlusconi, insiste per non uscire dalla scena politica, anzi! Vorrebbe tornare a cavalcare la tigre…. nel suo caso il galletto.

Oggi il galletto (spennato) è lo stesso sarkozy e sono tutti gli italiani a ridere di lui e senza bisogno di guardare in faccia la merkel, perché a noi la merkel il sorriso non lo fa proprio venire.

Autore dell'articolo: admin

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.