Tag:, , , , , , , , , , ,

Liberté, Égalité, Colonialité

Visite: 83

Ma perché dobbiamo nasconderci dietro uno stecchino, la disgrazia dell’Africa ha un nome ben preciso, si chiama Francia. La storia, o meglio la falsa storia che ci raccontano i media, dice che l’adesione al CFA (il franco coloniale) fu volontaria da parte degli stati africani; però “stranamente” i leader che si opposero furono tutti uccisi o catturati e processati dai francesi: Sylvanus Olympio (Togo), Modioba Keita (Mali), Thomas Sankara (Burkina Faso), Laurent Gbagbo (Costa D’Avorio – catturato e imprigionato dalle forze speciali della Francia), Muhammar Gheddafi (Libia).

La Francia è stata sempre la forza occulta che ha organizzato, sostenuto e finanziato tutti i colpi di stato avvenuti in Africa nei Paesi dell’intero continente che avevano messo al bando il franco CFA in quanto trappola diabolica per l’economia africana.

La Francia in pratica gestisce ancora una propria moneta fuori dagli austeri vincoli dell’euro, e GUAI A CHI GLIELA TOCCA.

Non dobbiamo dimenticare inoltre che la tragedia di Ustica del 1980, le cui indagini hanno subito incredibili depistaggi, diverse morti sospette e inspiegabili segreti di stato, sembra proprio che sia stata causata da un missile lanciato da un aereo da guerra francese che cercava di colpire l’aereo di Gheddafi.

Oggi, nonostante tutto quello che ha fatto nel recente passato, la Francia continua imperterrita a rifiutare i migranti africani che fuggono dalle sue ex-colonie malvagiamente impoverite dal CFA, a respingere in Italia con la violenza quelli che cercano di entrare da Ventimiglia e a offendere pure vigliaccamente i vari governi italiani che tentano di far rilevare all’unione europea questi comportamenti incivili e stomachevoli.

Poi macron indossa la maschera di presidente integerrimo e sottoscrive patti di convenienza solo con la Germania … DISDICEVOLE (ed è un eufemismo).

Autore dell'articolo: admin

Avatar

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.