Tag:, , , , , , , , , ,

L’educazione di una volta

Visite: 50
I vecchi libri qualcosa di buono insegnavano, oltre a stravolgere la storia facendo diventare “eroe”, per esempio, un sanguinario guerrafondaio come garibaldi.
 
L’educazione invece era ben impartita, magari con semplici concetti fondamentali come quelli segnalati nella vecchia pagina accattorciata visibile nella foto che segue.
 
Un saluto, un grazie, una cortese richiesta di ingresso in un locale qualsiasi, l’accoglienza rispettosa all’insegnante che entra in aula, sono piccole cose che fanno la differenza fra la società di un tempo e quella schizofrenica, menefreghista, aggressiva e scortese di oggi, ben rappresentata (anzi mal rappresentata) in alcuni dei più importanti settori come la scuola, la politica, i rapporti nel mondo del lavoro, i social, i media, lo sport ecc. ecc. ecc.
 
Al Presidente Mattarella vogliamo consigliare di inserire fra “le sfide e le scommesse” che ci continua a sciorinare per il nostro “futuro” nei suoi interventi istituzionali, anche la “sfida“, ben più civile, di un ritorno al passato che, invece di anteporre l’isterica competitività alla correttezza dei nostri rapporti sociali, potrebbe concederci un’inversione di tendenza nell’irrispettoso trattamento del nostro prossimo che purtroppo caratterizza ormai da troppo tempo la società contemporanea.

Autore dell'articolo: admin

Avatar

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.