Chi sono i vili che stanno distruggendo il mondo?

Visite: 126Una frase, attribuita ad Albert Einstein, afferma: “il mondo non sarà distrutto dai pochi malvagi che diffondono il male, ma dai molti vili che non fanno nulla per impedirlo“. A una prima lettura la citazione appare subito come una verità assoluta, tuttavia riflettendoci un poco su, possono anche sorgere dubbi interpretativi, com’è successo a […]

La morte viene dal clima

Visite: 1158

Perché si muore per i cambiamenti climatici che prima avvenivano dopo molti secoli, se non dopo i millenni? Leggi di più a proposito di La morte viene dal clima

Quando intelligenza vuol dire malvagità

Visite: 1546

Gli animali uccidono essenzialmente per poter mangiare e sopravvivere, ma quando questa necessità viene meno tendono a preservare la vita.  Leggi di più a proposito di Quando intelligenza vuol dire malvagità

I media stiano attenti agli in..Ciampi

Visite: 1844

image

Dal punto di vista morale non è corretto parlare “male” di una persona morta, ma le argomentazioni tipiche della celebre poesia di Totò “La livella”, ci spingono a mettere in risalto un grave risvolto negativo nel periodo di massima influenza di Ciampi in Italia, conosciuto solo agli addetti ai lavori perché in passato attentamente occultato alla massa popolare proprio per “proteggere” la sua figura istituzionale. Leggi di più a proposito di I media stiano attenti agli in..Ciampi

I giornalisti rai hanno fatto un panegirico funebre a Gelli

Visite: 2497

necrogelli

I media e la stampa in genere tendono istituzionalmente ad amplificare qualsiasi notizia pur di riempire le pagine dei propri giornali o i tempi dei servizi sui tg. Leggi di più a proposito di I giornalisti rai hanno fatto un panegirico funebre a Gelli

Andiamo in depressione se pensiamo alla pensione

Visite: 3030

Ricordate quel re della mitologia greca chiamato “Tantalo”? Senza dilungarmi in inutili dettagli della relativa leggenda, vorrei solo riesumare il particolare della punizione inflittagli dagli dei per i suoi innumerevoli peccati: fu gettato nell’Ade dove non poteva né cibarsi né bere, nonostante avesse attorno cibo e acqua in abbondanza. Leggi di più a proposito di Andiamo in depressione se pensiamo alla pensione