Tag:, , , , , , , , , , , , , , ,

Spazziamo via la tv spazzatura

Visite: 271
Restare a casa non vuol dire alienarsi dal mondo civile o dall’intera società.
 
In tempi “normali” ci accolliamo, stando dinanzi la tv, gli ignobili, falsi, volgari e stupidissimi talk show che ci vengono propinati quotidianamente sia dalle reti pubbliche sia da quelle private, perché in tempi di emergenza non accendiamo il cervello e impariamo a utilizzare i social, la televisione e internet nel migliore dei modi?
 
L’arte e la cultura raramente fanno audience, ecco perché la tv spazzatura ha fatto presa sulla massa popolare italiana; stavolta però le migliori Istituzioni del nostro Paese, proprio in questa occasione che ci costringe maggiormente a stare di fronte agli schermi, hanno messo a disposizione mezzi e tecnologia per divulgare l’enorme patrimonio culturale e artistico che caratterizza la nostra storia e la nostra civiltà.
 
Sentite cosa ha detto Francesco Giambrone, l’ottimo Sovrintendente del Teatro Massimo di Palermo.
 
 
 
Non fatevi ipnotizzare dalla banalità mediatica, stando a casa comodamente seduti sul divano, potete conoscere e apprezzare ciò che di meglio ha proposto la creatività dell’uomo nella storia, approfittate della circostanza, forse (e ce lo auguriamo) irripetibile.
 
Questa è l’altra faccia del coronavirus. quella buona.

Autore dell'articolo: Sergio Figuccia

Avatar

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.