Criminali di serie A e criminali di serie B

Visite: 92Avrete sicuramente letto che un tizio, tale matteo di pietro, ha ucciso un bambino di 5 anni per una sua “bravata” stradale da postare sui social per i suoi inqualificabili follower appassionati dalle sue ridicole prodezze. Questo tizio viene chiamato dai media “youtuber“, quasi fosse una professione; d’altra parte la scriteriata stampa da tempo […]

Meglio un pacifico agnello che un lupo selvaggio

Visite: 194I politici di quest’epoca scriteriata, soprattutto quelli  italiani, sono così: tutti “urla e distintivo“. Si sono convinti che l’aggressività selvaggia seminata dai pulpiti mediatici possa ripagarli in termini di consenso popolare, ma non è così. La Meloni è solo un esempio perché questo vale anche per tanti personaggi televisivi, ivi compresi certi giornalisti da […]

Ma posso farvi gli auguri o è meglio di no?

Visite: 235Da oltre dieci anni, nel mese di dicembre, abbiamo sempre avuto il piacere di pubblicare un articolo specifico per inviare i nostri Auguri di Natale e di Buone Feste ai nostri lettori e follower, ma purtroppo col passar del tempo il mondo del web, e dei social in particolare, ha subito un inarrestabile deterioramento […]

Tutti atei in un mondo migliore

Visite: 315La foto a corredo di quest’articolo cita una frase celebre dello scrittore e giornalista portoghese José Saramago scomparso nel 2010.   José Saramago è stato insignito del Premio Nobel per la Letteratura nel 1998. Per anni ha studiato il comportamento umano durante le catastrofi e le guerre … non è certo l’ultimo arrivato né […]

Tragici fuochi e fatue spiegazioni

Visite: 513Come sapete tutti una catena di incendi, alimentati dal forte vento di Scirocco, ha devastato la Sicilia nella notte fra il 24 e il 25 luglio. Nonostante le indagini ancora in corso non è ancora emerso NULLA sul fronte delle responsabilità connesse alla TOTALE assenza di interventi di soccorso, né alle reali cause che […]

In Italia truffa libera, basta avvertire prima le vittime. Terza puntata

Visite: 335Non poteva mancare, anche se nella terza puntata della “truffa libera” in Italia il celebre autovelox, uno “strumento” (le istituzioni chiamano così tutti gli artifici tecnologici utilizzati ufficialmente a scopi “preventivi”, ma in realtà messi in atto per rastrellare denaro alla popolazione sfruttando alla lettera magari anche sacrosante leggi come quelle del “codice stradale”) […]

In Italia truffa libera, basta avvertire prima le vittime. Seconda puntata

Visite: 433La seconda puntata di questo nostro reportage riguarda il telemarketing. Ne abbiamo già parlato abbondantemente nel recente passato con nostri specifici articoli (cercateli, se volete, digitando la parola “telemarketing” nella finestra del nostro motore di ricerca interno che si trova sulla home page del blog). Abbiamo ripreso ancora una volta questo tema perché rientra […]

In Italia truffa libera, basta avvertire prima le vittime. Prima puntata

Visite: 353Forse non ve ne siete accorti, ma da tempo in Italia esiste la libertà di truffare la gente alla sola condizione che le vittime dei raggiri vengano preventivamente avvertite. Solo dopo la realizzazione di una truffa e l’eventuale denuncia alle autorità giudiziarie interviene (forse) lo Stato nella ricerca, ed eventuale (forse) punizione, dei relativi […]

Gli USA e le carognate a grappolo

Visite: 235Quando nel settembre 2018, durante la guerra in Siria, Amnesty International denunciò al mondo (vedere foto) l’utilizzo illegale contro la popolazione civile da parte del governo siriano, sostenuto dalla Russia, delle cosiddette cluster bomb (bombe a grappolo), il mondo inorridì; soprattutto la “cara vecchia america” (USA) tuonò contro il governo siriano e i suoi […]

A cosa servono i social?

Visite: 296L’epoca geologica che stiamo vivendo dovrebbe essere chiamata in futuro EBETOCENE, sempre che l’umanità ne possa uscire agguantando almeno un futuro qualunque esso sia. Siamo infatti immersi totalmente in un contesto ambientale e sociale dominato totalmente dall’idiozia più estrema che ci spinge a fare cose insensate, quasi sempre inutili e fini a sé stesse, […]