I galletti all’attacco

Visite: 187Unicredit continua nella sua perversa diminuzione del personale, senza neanche prevedere nuove assunzioni, in presenza di drammatiche carenze di operatori specialmente nella zona di Messina e comunque in gran parte della Sicilia. L’attuale amministratore delegato, tale jean pierre mustier, a ogni nuovo piano industriale persiste nel dichiarare sempre 6.000 esuberi per volta e a […]

Il ripugnante è tale anche se registra attenzione in tv

Visite: 127Occorre dare un segnale forte contro il degrado dei media in Italia. Tutto ciò che genera “numeri” all’interno dei social, nonostante sia ripugnante e immorale, viene trasferito nelle reti pubbliche e private per fare audience da sbandierare agli sponsor pubblicitari e trarne il solito squallido profitto economico. Dalle dirigenze dei media ormai l’etica viene […]

Il festival dell’osceno

Visite: 1548 Il degrado della nostra civiltà si diffonde attraverso la tv, i social, la scarsa attenzione genitoriale, la ricerca del profitto senza scrupoli da parte dei media, nella più totale assenza di etica nei riguardi dell’umanità più debole (anziani e bambini). Sanremo ha dimostrato che per restare “a galla” nella melma mediatica ha “bisogno” […]

olio su tela 70 x 90 by Sergio Figuccia ©2009

Viralità globale

Visite: 338Una delle conseguenze della maledetta globalizzazione, che sta avvelenando la vita a gran parte dell’umanità, è l’agevole diffusione nell’intero pianeta di qualsivoglia problematica si possa sviluppare in un singolo lontano paese. Fenomeni come quello attuale del coronavirus cinese o della solita influenza annuale sono conseguenze della globalizzazione, che impone enormi movimenti di merci così […]

Tele Merdaccia

Visite: 94No, non è casuale. Le tv puntano esclusivamente all’audience, fatta esclusione per Rai3, che ancora produce cultura, e alcune reti satellitari a tema documentaristico (History, National Geographic, Focus ecc.). Tutte le reti televisive ormai cercano solo il massimo della visibilità popolare, quindi è proprio la scadente qualità della platea che spinge i responsabili dei […]

Palermo by night

Visite: 79 La notte sta diventando angosciante a Palermo.   Fino a pochi anni fa la città era uno dei simboli della vita notturna con la sua movida divenuta celebre in tutta Italia. Si camminava tranquillamente fino all’alba senza problemi o paure.   Poi sono subentrati i cantieri eterni, tanti quartieri sono stati lasciati interamente […]

Guerra sì, ma alla povertà

Visite: 88Sulla nostra pagina di Facebook abbiamo condiviso questa foto, e qualcuno ci ha accusato, tanto per emanare la solita “sentenza” quotidiana fuori dal coro (che è diventato ormai lo sport nazionale), di aver “scoperto l’acqua calda”. Ogni tanto segnaliamo che esiste l’acqua calda perché gli italiani hanno la memoria corta e dimenticano troppo facilmente. […]

Chi sbaglia è pagato, e pure bene

Visite: 124 Una volta, tanto tempo fa, si diceva: CHI SBAGLIA PAGA. Oggi non è più così, anzi vale esattamente l’opposto: certi amministratori, ceo, manager (nel tempo hanno nascosto il loro reale cambiamento di ruolo dietro stupide sostituzioni di nomenclature) sono “profumatamente” pagati proprio per “sbagliare” e condurre al tracollo o alla lenta sparizione le […]

Neoliberismo e plutocrazia sono gli assassini del Mondo

Visite: 191Noam Chomsky, considerato il maggior linguista vivente, dichiara: “Si credono i padroni dell’umanità e purtroppo lo stanno diventando: la politica democratica ha cessato di resistere loro, spianando la strada alla dittatura incondizionata dei poteri forti, economici e finanziari, che ormai dettano le condizioni della nostra vita pubblica”. “Le nostre società stanno andando verso la […]

Orfane, minorenni, vittime e … mazziate dall’Inps

Visite: 133L’ultima “genialata” istituzionale della ridicola burocrazia italiana è quella riportata dai maggiori quotidiani in questi ultimi giorni ( leggete al riguardo, per esempio, l’articolo di “repubblica.it” cliccando qui ): l’INPS ha richiesto alle due minorenni, rimaste orfane a seguito del femminicidio della madre, il risarcimento di 124.000 euro per i gravi danni riportati da […]