Paesi membri e stati culo

Visite: 136 Zingaretti nei giorni scorsi se n’è uscito con un’affermazione non poco sibillina: “senza l’europa non ce l’avremmo mai fatta” … mah!   In proposito ricordiamo che l’Olanda, altro paese dopo la Germania e la Francia a credere che l’unione europea sia stata fatta a proprio esclusivo uso e consumo, non vuole intervenire in […]

Il coronaspread è più pericoloso

Visite: 79Ci risiamo, lo strumento di tortura denominato “spread“, che si era ridotto a 136 punti fino a poche settimane fa, è tornato a rompere le scatole agli Italiani salendo di 100 punti (cliccate qui per leggere uno dei tanti articoli al riguardo). Stavolta non ci sono di mezzo le “inadempienze” governative, gli stupidi attacchi […]

Quando virus punge Vespa

Visite: 94 Bruno Vespa non si rende conto di non essere più gradito dalla quasi totalità degli Italiani.   Il suo programma televisivo, come ammette lui stesso, è da tempo considerato un abuso dall’Unione Sindacale Giornalisti RAI (UsigRAI) in quanto ridondante, in onda da troppo tempo e con troppa frequenza, che concede troppo potere mediatico […]

Ue ue ue, abballammo sta tarantella

Visite: 102Da Parigi giunge notizia che il governo francese utilizzerà l’articolo 49.3 della Costituzione per poter introdurre la riforma pensionistica nonostante la rivolta popolare e la volontà contraria della totalità dell’opinione pubblica francese. Come sappiamo, e come avviene sempre in questi casi ormai da diversi anni (l’Italia ne sa qualcosa – vedere riforma fornero durante […]

Il diritto di disinformazione

Visite: 98Ecco la verità sul tanto decantato “DIRITTO D’INFORMAZIONE“. Si tratta di un diritto del Popolo Italiano che i media hanno rivoltato come un calzino in loro favore; non è più interpretato come necessità popolare di una corretta e onesta informazione, piuttosto come libera facoltà dei giornalisti di comunicare all’opinione pubblica solo ciò che risulta […]

E sotto sotto il piano Gelli va avanti

Visite: 127Sono tanti i punti previsti dal “piano gelli” (massoneria p2) già da tempo realizzati, anche col contributo del cosiddetto celebre “governo tecnico” di mario monti: abolizione delle province, limitazione del diritto di sciopero, controllo dell’opinione pubblica tramite controllo dei media, abolizione delle pretese popolari di automatismo fra titolo di studio e posto di lavoro, […]

Il coronavirus si è travestito da bufala

Visite: 189 Con la stessa tempestività con la quale le autorità cinesi hanno imposto il silenzio totale ai media sulla questione del coronavirus, sono partite in tutto il mondo, soprattutto sui social, centinaia di FAKE NEWS.   Dobbiamo imparare a capire che le “BUFALE” sono nate proprio per screditare agli occhi dell’opinione pubblica certe notizie […]

La piaga d’Italia peggiore delle cavallette bibliche

Visite: 357Le raccomandazioni in Italia sono diventate ormai una vera e propria piaga apocalittica, dando il maggiore contributo all’imperante degrado sociale del nostro Paese. Partono da caste, gruppi legali e illegali, corporazioni, dalla sfera politica, dalla massoneria, dalle associazioni a delinquere maggiormente integrate nel tessuto sociale, il tutto favorito dalla corruzione, dal clientelismo, dall’incapacità manageriale, […]

I galletti all’attacco

Visite: 267Unicredit continua nella sua perversa diminuzione del personale, senza neanche prevedere nuove assunzioni, in presenza di drammatiche carenze di operatori specialmente nella zona di Messina e comunque in gran parte della Sicilia. L’attuale amministratore delegato, tale jean pierre mustier, a ogni nuovo piano industriale persiste nel dichiarare sempre 6.000 esuberi per volta e a […]

Il ripugnante è tale anche se registra attenzione in tv

Visite: 189Occorre dare un segnale forte contro il degrado dei media in Italia. Tutto ciò che genera “numeri” all’interno dei social, nonostante sia ripugnante e immorale, viene trasferito nelle reti pubbliche e private per fare audience da sbandierare agli sponsor pubblicitari e trarne il solito squallido profitto economico. Dalle dirigenze dei media ormai l’etica viene […]